top of page
  • culturasolidale

“Punto Sorriso”, un presidio a sostegno dei caregivers di pazienti pediatrici coinvolti dal fenomeno

Si è concluso il 15 novembre scorso progetto Punto Sorriso realizzato da Emergenza Sorrisi e avviato l’11 settembre scorso a Roma, con il contributo economico dell’Assemblea Capitolina, con l’intento di promuovere e valorizzare iniziative capaci di rappresentare un sostegno concreto per le famiglie in difficoltà con bambini ospedalizzati e/o in cura presso strutture sanitarie a Roma. Nella fattispecie ci si è occupati dell’avvio di un info-point fisico e digitale di sostegnoper caregivers di pazienti pediatrici, nazionali e internazionali, coinvolti dal fenomeno della migrazione sanitaria, costretti ad affrontare lunghi periodi di permanenza in città per operazioni o cure e anche viaggi di controllo ripetuti nell’anno dei propri figli, condizioni che determinano la nascita di bisogni economici e anche personali. Punto Sorriso ha aiutato i primi nuclei fragili intercettati con l’avvio del progetto sostenendoli logisticamente durante e prima del loro arrivo a Roma. Questo primo seme rappresenta l’inizio di un progetto più grande per il quale stiamo lavorando: la creazione di un punto fisso e di una rete solidale, profit e non profit, a Roma a sostegno delle famiglie e dei pazienti in cura e ospedalizzati a Roma o di passaggio verso altre città. Le richieste di aiuto e sostegno che ci arrivano dalle nostre missioni internazionali e da contatti nazionali, evidenziano la necessità di ampliare la rete di sostegno e soprattutto di intervenire in maniera preventiva e informativa, anche sfruttando la forza dei canali web rispetto ai bisogni economici, logistici e di sostegno relazionale. Questo perché benché Roma offra innumerevoli servizi presenta anche diversi ostacoli nel comprendere come accedervi, soprattutto per persone che non sono residenti in città e possono trovare grande difficoltà nell’orientarsi. L’iniziativa proposta vuole interpretare il tema dell’inclusione nella sua accezione di accoglienza e nel suo significato più ampio di “sentirsi accolti”. Bambini e famiglie partono, infatti, con la speranza di poter trovare una cura adeguata, ma spesso si ritrovano soli, privi della loro rete amicale e senza un posto dove andare, situazione aggravata anche dai costi elevati di alloggi e spese per il sostentamento alimentare. Un trasferimento, improvviso, che stravolge la vita di tutta la famiglia oltre che dal punto di vista economico anche e soprattutto da quello psicologico.

Emergenza Sorrisi è un’Organizzazione nata nel 2007 che persegue finalità assistenziali dedicandosi in particolar modo alla realizzazione di progetti in ambito socio-sanitario e a sostegno di bambini e famiglie in stato di fragilità sociale. La missione di Emergenza Sorrisi nel mondo si concretizza nel prestare assistenza sanitaria nei Paesi fragili, con economie in transizioni, colpiti da conflitti o calamità naturali, con particolare attenzione ai bambini e giovani affetti da malformazioni del volto, ma anche malattie da malnutrizione, sequele di ustioni, traumi di guerra, neoplasie e patologie oculistiche.
bottom of page